Tu sei qui

Emergenza – Medicina Nucleare

In questo blog vogliamo raccogliere e condividere suggerimenti, indicazioni, domande relative al tema Medicina Nucleare, utili per ottimizzare l'attività dei fisici medici in questo settore.

Può essere utile ai molti colleghi che si trovano a lavorare in Medicina Nucleare prendere visione delle indicazioni messe a disposizione di AIMN dal Prof. Giubbini: indicazioni di carattere generale, norme comportamentali per il personale, procedura di sanificazione delle diagnostiche.

Gli specialisti di medicina nucleare di Wuhan, Cina, hanno pubblicato  in un articolo del 25 marzo sullo European Journal of Nuclear Medicine and Molecular Imaging suggerimenti circa le precauzioni da adottare con pazienti, personale e attrezzature durante la pandemia.

La maggior parte dell'utilizzo iniziale dell'imaging per COVID-19 si è concentrato su TC, US  e RX convenzionale, ma i pazienti COVID-19 possono anche avere altri problemi di salute, per i quali è indicato l'imaging medico nucleare. In questi casi, è importante che i servizi di medicina nucleare seguano un rigoroso protocollo di controllo delle infezioni.

Nell’articolo sopra citato, un gruppo di Wuhan ha condiviso le proprie esperienze con le modalità in un piccolo gruppo di pazienti COVID-19. Qui di seguito qualche indicazione, basata sull’esperienza fatta con pazienti altamente sospetti con COVID-19 sottoposti a FDG-PET / CT nel gennaio 2020 presso lo Union Hospital e Tongji Medical College

Tra le linee guida, il dipartimento di medicina nucleare dello Union Hospital richiede ai pazienti, per prima cosa, di sottoporsi a una scansione TC del torace e alla RT-PCR per SARS-CoV-2 prima di procedere all'imaging presso la Medicina Nucleare.

In aree non endemiche, è anche necessario riconoscere e classificare tutti i pazienti, verificarne la storia e i sintomi clinici di ciascuno. Quando i rischi superano i benefici, ai pazienti con un caso confermato o sospetto di COVID-19 viene chiesto di posticipare l'appuntamento. Tuttavia, se la procedura è necessaria per il loro benessere, viene raccomandato ai pazienti di rimanere in "una stanza isolata dotata di un filtro dell'aria per particolato ad alta efficienza". I pazienti vengono programmati come ultime indagini della giornata per ridurre le possibilità che  altri pazienti o personale contraggano COVID-19.

Tutti i pazienti e gli accompagnatori devono indossare una maschera protettiva durante l'intero esame, ed è importante cercare di abbreviare i tempi dell'esame e limitare le attività dei pazienti.

Per quanto riguarda il personale del dipartimento di medicina nucleare, molte delle raccomandazioni di sicurezza sono già ben consolidate, come indossare idonei indumenti medici con berretto e maschera e praticare una buona igiene delle mani lavandosi spesso. Chi inietta i pazienti con COVID-19 confermato o sospetto deve anche indossare, in aggiunta, occhiali di sicurezza o una visiera, un abito isolante, guanti monouso in lattice e soprascarpe. Se sono necessari trattamenti speciali in caso di emergenza, sono necessarie protezioni potenziate per la respirazione e gli occhi. Gli strumenti utilizzati devono tutti essere puliti e disinfettati al ​​più presto e il più accuratamente possibile.

Zhang e colleghi  concludono auspicando che la loro esperienza possa aiutare a condurre in sicurezza le attività di medicina nucleare, ridurre il rischio di trasmissione di malattie e garantire qualità e sicurezza mediche.