Tu sei qui

Riporto la lettera scritta da Davide Gurrera ai Direttori delle Scuole di Specializzazione in Fisica Medica.

 

Condivido un comunicato dalla rete che riunisce medici nucleari, radiofarmacisti e fisici medici. Con la speranza che stimoli ciascuno a dare, a qualsiasi titolo, il proprio contributo ad una buona causa.


Care colleghe, cari colleghi,

con la presente vi inoltriamo il comunicato del "Network of Iranian Nuclear Medicine Scientists" riguardante le recenti sanzioni economiche che stanno limitando enormemente il lavoro dei nostri colleghi in Iran e di conseguenza la cura dei pazienti.

5° tappa Supereroi & Radiazioni

La 5° tappa dell’evento AIFM “Supereroi e Radiazioni” si è svolta Sabato 1 e Domenica 2 Dicembre, per la prima volta all’interno di una vera e propria Fiera del Fumetto!

Un'altra bella occasione sprecata...

...intendo un'altra occasione per tacere.

Buongiorno, negli ultimi tempi veniamo letteralmente bombardati da notizie sulla pericolosità dei cellulari per via delle radiazioni che emettono...

Pubblichiamo il resoconto, a cura di Cesare Gori e Roberto Pani, dell'incontro Interassociativo "Ricerca in Fisica Medica: idee e opportunità", tenutosi a Roma il 24 ottobre.

 

Supereroi e Radiazioni

E' terminata ieri la mostra di Ravenna su Supereroi e Radiazioni. Il curatore, Enrico Menghi, ha comunicato che, in accordo con l'Assessorato alla Cultura e Istituzione Biblioteca, l'esposizione dei Totem è stata prorogata anche per tutta questa settimana fino a Domenica 11/11.

Trattamenti radioterapici aggressivi e ad alta precisione ritardano la progressione del tumore e migliorano la sopravvivenza a 5 anni in pazienti che hanno sviluppato fino a 3 metastasi.

Sul sito dell'Associazione Italiana Aritmologia e Cardiostimolazione, la video intervista a Massimo Zecchin - responsabile del Servizio di Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione degli Ospedali Riuniti di Trieste - sull'innovativo protocollo nato in maniera congiunta dalla collaborazione tra le società scientifiche che rappresentano le diverse figure professionali coinvolte (cardiologo, elettrofisiologo, radioterapista, fisico medico).

Un punto di partenza che porterà anche alla futura istituzione di un registro nazionale di tutti i dispositivi,

Si è concluso sabato scorso il 2° Congresso Europeo di Fisica Medica all' H C Orsted Institute di Copenaghen con notevole partecipazione anche da parte di molti Fisici Medici Italiani. 
 
Pre inaugurazione del congresso al Town Hall della città nel pomeriggio di mercoledì 22/08, ed avvio nella mattinata successiva dei corsi di aggiornamento, presentazioni ad invito e numerose sessioni plenarie all'interno dei 4 Auditorium a disposizione dei relatori e dei partecipanti.
 

Pagine

Commenti recenti